Venerdì 10 Luglio 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Macomer (Nu). Al Cpr le Consigliere progressiste con loro il Garante dei detenuti PDF Stampa
Condividi

La Nuova Sardegna, 1 luglio 2020


Visita ieri mattina al Cpr di Macomer di due Consigliere regionali del Gruppo dei progressisti, Maria Laura Orrù e Laura Caddeo, e del garante per i detenuti di Oristano Paolo Mocci. La delegazione ha dovuto fare a meno dei rappresentanti della campagna LasciateCIEntrare e di Asce, per i quali Ministero e Prefettura non hanno autorizzato l'accesso.

Al vaglio la situazione interna della struttura che ospita i migranti in attesa di rimpatrio, funestata in questi mesi da episodi allarmanti. Intanto dalla Prefettura di Nuoro arriva la notizia della costituzione dell'organismo di monitoraggio previsto dai "Patti per la sicurezza" firmati nel 2018 tra Prefettura, Regione Sardegna, Comuni di Nuoro e Macomer, Anci Sardegna e consiglio delle autonomie locali allo scopo di vigilare sulle condizioni di sicurezza dei trattenuti, degli operatori e della collettività ospitante. A coordinare l'organismo, delegato dalla Prefettura, sarà Luca Dessì.

A rappresentare la Regione Sardegna Maria Grazia Vivarelli, il Comune di Macomer ha delegato il capogruppo di maggioranza Gianfranco Congiu e la società che gestisce il Cpr, la Ors Italia, il dottor Antonio Repucci.

 

 

 

 

02


01


07


 06

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it