Giovedì 14 Dicembre 2017
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Arresti facili e carceri piene, così la giustizia nega la civiltà

PDF Stampa
Condividi

di Francesco Petrelli


Il Mattino, 13 dicembre 2017

 

I dati del sovraffollamento carcerario tornano ad essere preoccupanti. Abbiamo superato i 58.000 detenuti con un sovraffollamento che oramai ha raggiunto la percentuale del 115 % (con punte fino al 204 % come Larino in Molise, sebbene picchi di sovraffollamento caratterizzino i territori del nord Italia: Como, Brescia e Bergamo). Le proiezioni indicano tassi di crescita che condurranno presto a livelli di criticità non altrimenti tollerabili.

Leggi tutto...
 

"Progetto Insieme": 3 detenuti su 4 convivono con un disturbo mentale

PDF Stampa
Condividi

Adnkronos, 13 dicembre 2017


Il reinserimento nella società è spesso un miraggio, i farmaci sono obsoleti e gli spazi a disposizione inadeguati. Gli esperti lanciano l'allarme sulla gestione dei disturbi mentali negli istituti penitenziari italiani: oggi oltre 3 detenuti su 4 convivono con una malattia mentale, disturbi psicotici, della personalità e depressione. Se ne è parlato durante la tappa romana di "Progetto Insieme. Carcere e salute mentale", che si è svolta nel carcere di Rebibbia con il patrocinio del ministero della Salute.

Leggi tutto...
 

Toghe e politica, un ddl fermo da 16 anni

PDF Stampa
Condividi

di Giovanni M. Jacobazzi


Il Dubbio, 13 dicembre 2017

 

Fumata nera anche per questa legislatura. La legge si arena. Un provvedimento destinato a rimanere nel libro dei sogni è sicuramente il disegno di legge in materia di eleggibilità e ricollocamento dei magistrati. Il testo, di cui sono stati relatori l'allora senatore di Forza Italia Pierantonio Zanettin, attualmente consigliere del Csm, e Felice Casson, magistrato ed esponente del Pd, era stato approvato all'unanimità dall'aula di Palazzo Madama nel marzo del 2014. Trasmesso quindi alla Camera è rimasto fermo per tre anni. Soltanto la scorsa primavera l'aula di Montecitorio aveva proceduto alla sua discussione, apportandovi delle modifiche sostanziali che avevano determinato il ritorno in Senato per l'approvazione definitiva. Da allora, però, si sono perse le tracce.

Leggi tutto...
 

Intercettazioni, a Natale il decreto "depotenziato"

PDF Stampa
Condividi

di Sara Menafra


Il Manifesto, 13 dicembre 2017

 

La stretta a metà che piace agli avvocati. La riforma sulle intercettazioni arriverà entro Natale ma "depotenziata" per le richieste dei pm. Potrebbe non restare molto del decreto che doveva determinare la definitiva stretta sulla diffusioni di intercettazioni rilevanti e irrilevanti raccolte nel corso delle indagini. Non, almeno, della parte che aveva fatto scattare la protesta degli avvocati di tutte le principali organizzazioni che denunciavano il rischio di "comprimere" in modo irrimediabile il diritto alla difesa.

Leggi tutto...
 

Una "licenza zero" sui prodotti utilizzabili anche per torture

PDF Stampa
Condividi

Italia Oggi, 13 dicembre 2017


Per prestare servizi di intermediazione o di esportazione di prodotti e merci soggette al regolamento anti-tortura, che potrebbero cioè essere utilizzati anche per infliggere torture pur essendo destinati ad altre finalità commerciali, l'operatore deve richiedere il rilascio di un'autorizzazione specifica individuale.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 3 4 5 6 7 8 9 10 > Fine >>

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it