Giovedì 19 Luglio 2018
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Dal carcere si può combattere la criminalità con la forza delle testimonianze

PDF Stampa
Condividi

Ristretti Orizzonti, 19 luglio 2018

 

La voglia di capire, il rispetto delle vittime. Riguardo al tema della criminalità organizzata, nella redazione di Ristretti Orizzonti facciamo un lavoro complicato, che non sempre è compreso, perché lavoriamo con le persone che sono responsabili di crimini legati a questo tipo di criminalità e talvolta il nostro tentativo di comprendere l'origine di quelle scelte criminali, l'ambiente in cui si sono sviluppate, la subcultura che le ha ispirate, viene confuso con la volontà di giustificare.

Leggi tutto...
 

Riforma, si discute su lavoro penitenziario e giustizia riparativa

PDF Stampa
Condividi

di Damiano Aliprandi

 

Il Dubbio, 19 luglio 2018

 

Mentre agli inizi di luglio entrambe le Commissioni Giustizia hanno approvato un parere contrario allo schema di decreto legislativo di riforma dell'ordinamento penitenziario, bocciando così l'impianto principale del testo della riforma Orlando che prevede l'implementazione delle pene alternative, l'assistenza sanitaria e la modifica del 4bis, si aspettano ora i pareri sugli ulteriori tre decreti attuativi, cioè quello in materia di vita detentiva e lavoro penitenziario, in tema di esecuzione delle pene nei confronti dei condannati minorenni e per finire quello sulla giustizia riparativa.

Leggi tutto...
 

Corrispondenza del detenuto: il confine tra rieducazione e istinto di sopravvivenza

PDF Stampa
Condividi

di Daniel Monni

 

pressenza.com, 19 luglio 2018

 

La Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28309 del 5 aprile 2018, ha ritenuto legittimo il trattenimento di una missiva indirizzata dal detenuto ad una congiunta, precisando che "sia in ragione della finalità del regime differenziato di cui all'art. 41 bis ord. pen., sia di quella della limitazione della corrispondenza di cui all'art. 18 ter ord. pen., per il mancato inoltro della corrispondenza non è necessaria la prova della commissione di reati o della pericolosità della missiva, ma è sufficiente il ragionevole timore di un pericolo per l'odine e la sicurezza degli istituti".

Leggi tutto...
 

Il ministro Bonafede: detenuti stranieri rimpatriati anche senza consenso

PDF Stampa
Condividi

Italia Oggi, 19 luglio 2018

 

Nel corso del question time, il guardasigilli ha detto che "sarà costante l'impegno all'incremento e all'accelerazione dell'entrata in vigore degli accordi bilaterali volti a consentire il trasferimenti dei detenuti condannati stranieri nei Paesi di origine, anche senza il consenso del detenuto stesso".

Leggi tutto...
 

Sulla prescrizione il ministro va piano: prima le assunzioni

PDF Stampa
Condividi

di Errico Novi

 

Il Dubbio, 19 luglio 2018

 

"Le nuove norme sulle intercettazioni discusse con avvocati e giudici", ribadisce, "pronto lo stop al decreto Orlando". Che arriverà la settimana prossima con il Milleproroghe. C'è un passaggio breve, in apparenza innocuo, che il ministro Alfonso Bonafede fa diverse ore prima della mossa sulla legittima difesa. Riguarda la prescrizione.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 3 4 5 6 7 8 9 10 > Fine >>

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it