Sabato 24 Giugno 2017
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

La riforma dell'Ordinamento penitenziario vista "da dentro"

PDF Stampa
Condividi

di Daniele G.

 

lettera21.org, 24 giugno 2017

 

Sì, lo ammetto a volte sono davvero un pessimista. Ne ho avuto ulteriore conferma rileggendo gli articoli scritti sui vari numeri della rivista di Letter@21 sulla Riforma del Processo Penale in discussione in Parlamento, in particolare l'ultimo, del dicembre 2016, che terminava con un apodittico post scriptum: "P.S.: dopo l'esito referendario del 4 dicembre e la caduta del Governo, anche le esili speranze di una Riforma della Giustizia e della Legge Delega 2067 sono ormai svanite".

Leggi tutto...
 

È morto il giurista Stefano Rodotà, una vita nelle battaglie per i diritti

PDF Stampa
Condividi

di Concetto Vecchio

 

La Repubblica, 24 giugno 2017

 

Se n'è andato all'età di 84 anni un protagonista della nostra vita pubblica e uno degli ultimi intellettuali di valore. Soprattutto, fino alla fine, un uomo libero che si è speso con la passione civile di un grande laico. La camera ardente verrà allestita a Montecitorio e sarà aperta al pubblico oggi (sabato) dalle 16 alle 20 e domenica dalle 10 alle 19.

Leggi tutto...
 

Addio Stefano Rodotà, il mite guerriero dei diritti

PDF Stampa
Condividi

di Marco Damilano

 

L'Espresso, 24 giugno 2017

 

Scompare l'uomo che ha insegnato a generazioni di studenti che il diritto, le leggi, non sono un insieme di norme e di codici, materia di disquisizioni accademiche, ma sono carne e sangue, corpo, premessa di progresso. L'ultima volta che gli ho parlato, per raccogliere il testo che poi è diventato il suo ultimo articolo apparso sull'Espresso, era venerdì 10 marzo, si intuiva la fatica, eppure intatta restava la passione civile, la lucidità intellettuale e l'entusiasmo quasi adolescenziale che gli illuminava gli occhi chiari quando illustrava la possibilità di un diritto in più, una frontiera finalmente aperta. "L'Unione pone la persona al centro della sua azione", disse quella sera citando a memoria il preambolo della Carta dei diritti fondamentali dell'Europa. Quasi una sintesi della sua vita. Lui lo aveva fatto sempre.

Leggi tutto...
 

Lettera aperta. Sul reato di tortura si misura la nostra credibilità

PDF Stampa
Condividi

La Repubblica, 24 giugno 2017


Se lo volessero, deputati e senatori potrebbero benissimo riuscire a varare in tempi rapidi una norma all'altezza di un paese civile. Dopo anni di vani tentativi di introdurre il reato di tortura nel codice penale, il 17 maggio scorso il Senato ha modificato il testo che gli era pervenuto dalla Camera, partorendo un contorto groviglio giuridico che torna dunque a Montecitorio.

Leggi tutto...
 

Cantone: "pensare di risolvere tutti i problemi con manette e microspie? è medioevale"

PDF Stampa
Condividi

di Vittorio Zincone

 

Corriere della Sera, 24 giugno 2017

 

In auto con la scorta per le strade di Roma, il presidente dell'Autorità Anticorruzione dice: "All'Italia serve ciò che hanno i Paesi civili: cittadinanza attiva e trasparenza". Si avvicina alla macchina con passo lento da gattone. Sul sedile posteriore c'è la sua borsa da lavoro. Estrae l'iPad. Comincia a compulsare quotidiani online e documenti. Tra questi c'è anche un appello da parte del sindaco Virginia Raggi a intervenire su alcuni appalti complessi. Dice: "Abbiamo una marea di richieste".

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 3 4 5 6 7 8 9 10 > Fine >>

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it