Lunedì 22 Dicembre 2014
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

                                                                           ARCHIVIO "STORICO"

                                                                                  link_ristretti_vecchio

Login



 

 

Giustizia: i magistrati al Governo "sulla corruzione meno stupore e più determinazione"

PDF Stampa
Condividi

di Paola Lametta

 

Il Garantista, 21 dicembre 2014

 

I magistrati sono scontenti e si sentono attaccati, sentimenti che ciclicamente ritornano indifferentemente che il governo sia di centro destra o di centro sinistra. Il potere esercitato da questa classe dirigente dello Stato non è forse più quello di un tempo, ma certamente alcune questioni, permangono e, sono per i giudici intoccabili.

Leggi tutto...
 

Giustizia: il premier Renzi "i magistrati parlino solo con le sentenze, non sui giornali"

PDF Stampa
Condividi

di Barbara Jerkov

 

Il Messaggero, 21 dicembre 2014

 

"Roma deve ripartire". Nel giorno in cui l'Anm torna all'attacco del governo sulle norme anticorruzione, Matteo Renzi ricorda che "i giudici devono fare le sentenze, ma le leggi le fa il Parlamento". E assicura "durezza senza fine" su Mafia Capitale, "perché chi lucra sui poveracci mi fa schifo".

Leggi tutto...
 

Giustizia: il ministro Orlando "l'Anm è contro la mia riforma? Li rispetto... ma non li temo"

PDF Stampa
Condividi

di Barbara Romano

 

Libero, 21 dicembre 2014

 

Ministro Andrea Orlando, che ci fa un comunista come lei nel governo del Rottamatore? "Ho difficoltà a definirmi oggi comunista. È un aggettivo anacronistico per obiettive ragioni storiche". Viene dal Pci, che non ha mai rinnegato. Come si definisce?

Leggi tutto...
 

Giustizia: i Radicali a digiuno per lo Stato di diritto e contro la tortura su Provenzano

PDF Stampa
Condividi

di Giuseppe Candido

 

Il Garantista, 21 dicembre 2014

 

Dal tre dicembre, è nuovamente in corso il Satyagraha dei Radicali che vede Pannella e Bernardini impegnati in prima linea con uno sciopero della fame (e, Pannella, anche della sete) per chiedere allo Stato di garantire la salute nelle carceri, di fermare la mattanza dei suicidi che troppo spesso avvengono proprio per mancanza di cure psichiatriche adeguate, e di interrompere il regime del 41bis per Bernardo Provenzano, caso simbolico, che vede l'accanimento dello Stato contro "il mafioso".

Leggi tutto...
 

Giustizia: il Vangelo? è l'opera più rivoluzionaria, che combatte il potere a tutti i livelli

PDF Stampa
Condividi

di Piero Sansonetti

 

Il Garantista, 21 dicembre 2014

 

Sicuramente il testo di letteratura più immorale di tutti i tempi è il Vangelo (tutti e quattro i Vangeli). Molto più di De Sade, o di Baudelaire, o di Oscar Wilde, o di Crepax. De Sade o Wilde colpiscono al cuore alcuni pregiudizi, aggrediscono dei pezzetti di spirito pubblico, e così creano scandalo. Ma scandalo parziale.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 3 4 5 6 7 8 9 10 > Fine >>

firma_copy

 

07_copy_copy

 

06_copy_copy_copy

 

05_copy

 

 

progetto_carcere_scuole

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it