Mercoledì 12 Dicembre 2018
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Minisci: riforme basate su slogan, diritti a rischio

PDF Stampa
Condividi

di Errico Novi

 

Il Dubbio, 12 dicembre 2018

 

Richiamo dell'Anm. Ma la prescrizione è blindata. Sarà una maratona di due giorni. Il ddl Anticorruzione approda in Aula stamattina e sarà esaminato a oltranza - con una breve pausa pomeridiana - fino a domani sera. Non si arriverà a venerdì, giorno in cui l'assemblea di Palazzo Madama non è neppure convocata.

Leggi tutto...
 

Intervista a Pietro Grasso "Sulla giustizia i Cinque Stelle troppo timidi: fare di più"

PDF Stampa
Condividi

di Tommaso Rodano

 

Il Fatto Quotidiano, 12 dicembre 2018

 

"Bocciati gli emendamenti per migliorare il ddl Anticorruzione. Lo capisco, con quegli alleati". "Mi pare ci sia un certo allentamento, come dire, nel rigore etico dei 5Stelle sulla Giustizia, a loro così cara". Pietro Grasso ha presentato un pacchetto di emendamenti per rendere più rigoroso, ritiene, il decreto "spazza corrotti" firmato Bonafede.

Leggi tutto...
 

"Uffici di prossimità per curare la ferita dei Tribunali chiusi"

PDF Stampa
Condividi

di Errico Novi

 

Il Dubbio, 12 dicembre 2018

 

Bonafede: così si riavvicina la giustizia ai cittadini Si chiamano "uffici di prossimità". Sono al centro di un progetto di via Arenula e impegneranno oltre la metà (36 milioni) dei Fondi europei destinati al comparto giustizia nell'ambito del "Pon" su "Governance e capacità istituzionale".

Leggi tutto...
 

Querele infondate e avvocati da pagare

PDF Stampa
Condividi

di Gian Antonio Stella

 

Corriere della Sera, 12 dicembre 2018

 

Perché, in certi casi, chi fa perdere tempo ai giudici e al querelato non viene condannato a pagare tutte le spese per fargli passar la voglia la prossima volta? E l'avvocato chi lo paga? Una sentenza della settimana scorsa a Torino ripropone sempre lo stesso tema: perché un cronista querelato a capocchia deve pagare coi soldi propri il difensore che ha dovuto nominare anche se poi il giudice gli dà ragione?

Leggi tutto...
 

Via la sequestro esteso dei documenti se c'è il fumus dell'evasione

PDF Stampa
Condividi

di Patrizia Maciocchi

 

Il Sole 24 Ore, 12 dicembre 2018

 

Corte di cassazione - Sezione III - Sentenza 8 novembre 2018 n. 50651. Via libera al sequestro probatorio "esteso" se dalle indagini della Guardia di finanza e dalle note dell'Inps emerge il "sospetto" dell'evasione fiscale. L'indagato, dopo un tempo ragionevole, può solo reclamare la restituzione del materiale, anche attraverso i rimedi impugnatori offerti dal sistema.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 3 4 5 6 7 8 9 10 > Fine >>



06


  06

 

06

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it