Crotone. Sportello legale gratuito per detenuti, aderisce anche il Movimento Forense Stampa

calabria7.it, 14 gennaio 2021

 

Anche il Movimento Forense di Crotone, attraverso il presidente Salvatore Rocca, aderisce all'iniziativa per la stipula di un accordo che definisce i criteri organizzativi e di gestione operativa dello Sportello di orientamento al percorso legale da istituire presso la casa circondariale di Crotone. L'idea, promossa dal Garante dei diritti dei detenuti e delle persone private della libertà personale del Comune di Crotone, Federico Ferraro, è da concordare di concerto con il provveditorato dell'amministrazione penitenziaria regionale Calabria, la direzione della casa circondariale di Crotone, oltre a tutte le istituzioni e associazioni Forensi del crotonese.

"Compito dello Sportello - dice il presidente Rocca - è fornire ai detenuti che lo richiedano informazioni e orientamento al percorso legale su tutte le materie del diritto e, se necessario, l'assistenza nell'individuazione di un professionista iscritto in appositi elenchi per l'eventuale conferimento del mandato. È vietata l'informazione sui giudizi pendenti, secondo quanto previsto dall'art. 1 Reg. Cnf 19 aprile 2013, al servizio possono accedere tutti i detenuti tramite la compilazione di un'apposita domanda che viene raccolta e gestita da personale volontario messo a disposizione dello Sportello".