Napoli. "Liberi di raccontare. Oltre le sbarre", il libro da un laboratorio di scrittura creativa Stampa

agensir.it, 23 giugno 2020


"Liberi di raccontare. Oltre le sbarre": è il titolo del libro della Pastorale carceraria della diocesi di Napoli, presentato nei giorni scorsi. Il volume è a cura di Paola Romano, volontaria dell'Associazione Liberi di Volare onlus della Pastorale carceraria diocesana, con la prefazione di don Franco Esposito, direttore della Pastorale carcercaria diocesana.

"Le pagine di questo libro - spiega una nota della Pastorale carceraria diocesana - sono il frutto di un laboratorio di scrittura creativa rivolto ai detenuti ospedalizzati del padiglione San Paolo all'interno del carcere di Poggioreale. Il ricavato della vendita del libro sarà devoluto in beneficenza all'associazione Liberi di Volare Onlus a sostegno dei carcerati e delle loro famiglie".

"Quanta ricchezza in queste pagine, in ogni storia, in ogni riflessione, in ogni scritto di chi, pur essendo privato della libertà e non solo, non ha perso la capacità di riflettere sulla vita, sulle persone care, sugli affetti, sui propri sbagli. Da questa riflessione che si fa parola donata in questo testo, traspare tutta la bellezza di una vita che, anche quando si rivela in tutta la sua drammaticità, è sempre vita aperta alla speranza, al nuovo, all'imprevedibile, a un futuro diverso", scrive nella prefazione don Franco Esposito.