Domenica 05 Dicembre 2021
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage


sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Login



 

 

Carinola (Ce). Focolaio Covid nel carcere, 17 agenti positivi: screening tra i detenuti PDF Stampa
Condividi

di Nico Falco


fanpage.it, 7 febbraio 2021

 

Nel carcere di Carinola, in provincia di Caserta, 17 agenti della Polizia Penitenziaria sono risultati positivi Covid. L'amministrazione ha avviato uno screening tra i detenuti, sono stati effettuati centinaia di tamponi; per il momento non sono emersi casi di contagio ma molti test non sono ancora pronti, si dovrà attendere le prossime ore.

Diciassette agenti della Polizia Penitenziaria, impiegati nel carcere di Carinola, in provincia di Caserta, sono risultati positivi Covid. Dopo la scoperta del focolaio l'amministrazione ha deciso di sottoporre al tampone molecolare tutti i detenuti: sono stati effettuati centinaia di test a coloro che, negli ultimi giorni, erano entrati in contatto con i poliziotti risultati contagiati.

Al momento non sarebbero emersi casi di positività tra i detenuti, ma per un bilancio dello screening si dovrà attenere le prossime ore: molti dei test non sono ancora pronti e quindi il dato dei positivi potrebbe crescere e coinvolgere anche la popolazione detenuta. La delicata situazione delle carceri, con le difficoltà di arginare il contagio soprattutto a causa del sovraffollamento, è emersa anche a Roma, dove un focolaio è scoppiato a Rebibbia e 14 detenuti sono risultati positivi al coronavirus. Ieri il garante campano dei detenuti, Samuele Ciambriello, aveva diffuso il report su Covid e carceri aggiornati.

Dai dati comunicati risulta che i detenuti contagiati sono 24; la maggior parte si trova nel carcere di Secondigliano (20), seguono Poggioreale con 3 casi e Carinola con un caso. Sono invece 58 i contagiati tra gli agenti di polizia penitenziaria e gli operatori sanitari. Per quanto riguarda la campagna di vaccinazioni, scrive Ciambriello, le carceri sono contemplate nella fase 3, nella quale verranno vaccinati agenti penitenziari, detenuti e personale ed ospiti dei luoghi di comunità, oltre a personale scolastico, lavoratori di servizi essenziali e dei setting a rischio e persone con comorbilità (affette da più patologie) moderata di ogni età.

 

 

 

 

 

 

Federazione-Informazione




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it