Giovedì 24 Settembre 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Tempio Pausania. Detenuto si laurea dal carcere: all'università di Sassari è il primo caso PDF Stampa
Condividi

sardiniapost.it, 9 giugno 2020


È un detenuto del carcere di Nuchis, a Tempio, il primo laureato a distanza del Polo universitario penitenziario dell'Università di Sassari. Il titolo accademico è stato conseguito nei giorni scorsi con una sessione di laurea in Scienze della politica tenuta in collegamento telematico tra la commissione a Sassari e il candidato nel carcere di Tempio. Da qui il detenuto ha discusso la sua tesi sulla nascita ed evoluzione del movimento femminista. "Questa laurea è un traguardo non solo per lo studente ma per tutte le persone dell'Università di Sassari e dell'amministrazione penitenziaria che hanno reso possibile tutto ciò", commenta Emmanuele Farris, delegato rettorale per il Pup-Polo universitario penitenziario.

Al Pup aderiscono quattro istituti penitenziari, Alghero, Nuoro, Sassari e Tempio: da maggio le quattro strutture garantiscono collegamenti a distanza, esami sia scritti sia orali, fornitura regolare dei materiali di studio e comunicazioni costanti tra docenti e studenti. In questo panorama si è distinto il carcere di Tempio, riservato esclusivamente all'alta sicurezza: rispetto a una media nazionale dell'1,5%, a Tempio studia all'università il 17,3% dei detenuti. La media complessiva del Pup dell'Università di Sassari, nei quattro istituti in cui opera, è del 5%. Uno staff di 15 docenti referenti, 15 amministrativi, un delegato, una segreteria, 20 tutor segue costantemente oltre 60 studenti detenuti in stretta collaborazione con le direzioni e i funzionari giuridico-pedagogici dei quattro istituti.

 

 

 

 

02


01


07


 06

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it