Mercoledì 23 Settembre 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Alessandria. Due sezioni date alle fiamme e inagibili, detenuti trasferiti PDF Stampa
Condividi

giornalelavoce.it, 11 marzo 2020


Una trentina di detenuti del carcere San Michele di Alessandria sono stati trasferiti in altre case circondariali del Piemonte. La decisione in seguito alla protesta per le nuove disposizioni in materia di coronavirus. Due sezioni sono state date alle fiamme e risultano ora inagibili.

"Il governo e in particolare il presidente del Consiglio Conte prendano in mano, con urgenza, la situazione delle carceri italiane prima che il sistema penitenziario collassi definitivamente", è la richiesta del segretario generale dell'Osapp, Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, Leo Beneduci. "Ribadiamo con forza, la necessità di un urgente commissariamento del Dap a fronte di un così lampante fallimento delle politiche penitenziarie improntate esclusivamente sul benessere dei detenuti - insiste. Altrettanto fallimentari, inoltre, i programmi attuati, a spese dei contribuenti nelle carceri e rivolti a quei detenuti che per le devastazioni attuate si sono dimostrati in questo momento più violenti di quando dovevano fare ingresso in carcere come risultato evidente in questi giorni a tutti i cittadini".

 

 

 

 

02


01


07


 06

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it