Domenica 27 Settembre 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

L'Aquila. Ingiusta detenzione di 6 anni, Petrilli sollecita il premier PDF Stampa
Condividi

Il Centro, 7 marzo 2020


Giulio Petrilli torna alla carica con il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, per la sua istanza di risarcimento per ingiusta detenzione. "Ho sollecitato una risposta alla mia istanza presentata alla presidenza del consiglio il 19 settembre 2019", scrive Petrilli in una nota, "per il risarcimento di sei anni di ingiusta detenzione subiti con l'accusa di banda armata. La stessa istanza, il 2 ottobre scorso, è stata inviata al ministro della Giustizia per un parere. Ora tutto è nelle mani del premier".

 

 

 

 

02


01


07


 06

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it