Giovedì 01 Ottobre 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Lodi. Il Centro raccolta solidale non ha più cibo per i poveri PDF Stampa
Condividi

Vita, 6 marzo 2020


Arriva dal capoluogo lodigiano un appello che invita alla solidarietà. Con il blocco delle zone rosse e l'assalto ai supermercati degli scorsi giorni i volontari non sono riusciti a raggiungere tutte le famiglie. E le nuove disposizioni hanno anche bloccato la raccolta prevista per questo sabato. Il Centro rimane aperto nel prossimo weekend per chi volesse donare prodotti per i pacchi alimentari destinati ai nuclei fragili.

Il Centro di Raccolta Solidale per il Diritto al Cibo con Caritas Lodigiana, Associazione Progetto Insieme, Cooperativa Famiglia Nuova, Movimento per la Lotta Contro la Fame nel Mondo e Fondazione Banca Popolare di Lodi firmano insieme un appello per poter continuare a sostenere le famiglie fragili del territorio che vivono come maggior difficoltà questo periodo.

Si legge infatti: "In questi giorni il propagarsi del Covid19 e le strategie messe in campo per arginare il contagio, stanno causando gravi difficoltà nei nostri territori.

Per tutti noi è diventato più difficile spostarsi, fare la spesa, recarsi al lavoro, e vivere la vita quotidiana con la libertà di autodeterminazione che di solito ci è concessa. Tutto questo si sta riflettendo in tutti gli aspetti delle nostre vite, e ancora di più sta condizionando la nostra possibilità di sostenere i bisogni di famiglie che, essendo già fragili, si trovano oggi sempre più in difficoltà". Inoltre, "Con il blocco delle zone rosse e i supermercati presi d'assalto è diventato molto difficile per il Centro di Raccolta Solidale erogare il servizio di distribuzione settimanale del pacco, perché non avendo più fornitori, non abbiamo più prodotti" è l'amara constatazione.

I responsabili del centro raccolta solidale nel corso di questa settimana sono riusciti ad effettuare una distribuzione straordinaria acquistando direttamente nuove merci, ma - sottolineano - "pur mettendoci tutta la nostra forza, economica e di risorse umane, non siamo riusciti a raggiungere tutte le famiglie che di solito si rivolgono ai nostri Servizi. Siamo estremamente consapevoli che tutto questo abbia avuto un grave impatto anche sulle vostre vite, ma ci troviamo comunque nella necessità di fare appello alla vostra sensibilità, per ottenere un sostegno in questo difficile momento".

"Chiunque fosse disponibile a donarci dei prodotti (purché non a breve scadenza) potrà recarsi al Centro di Raccolta Solidale di Lodi, in via Pace di Lodi, 9 venerdì 6 marzo dalle ore 8 alle 16.30 oppure il sabato dalle 8.30 alle 12.30. Straordinariamente, per questa settimana, saremo aperti anche sabato pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30 e domenica 8 marzo alla mattina dalle ore 9 alle 13", questo l'accorato appello "Qualunque contributo per noi sarà prezioso: questa situazione ci ha costretti a sospendere anche la raccolta alimentare che avevamo in programma per questo sabato, uno degli strumenti essenziali che realizziamo per sostenerci, per cui abbiamo davvero bisogno del vostro aiuto".

 

 

 

 

02


01


07


 06

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it