Mercoledì 23 Settembre 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Terni: "Detenuti a lavoro per la città" PDF Stampa
Condividi

umbriaon.it, 28 febbraio 2020


La proposta del gruppo consiliare della Lega: "Impegnare quelli selezionati e non pericolosi per la società in lavori socialmente utili". "Impiegare detenuti, selezionati e non pericolosi per la società, per lavori socialmente utili", a richiederlo, tramite un atto di indirizzo è il gruppo consiliare della Lega Terni con Devid Maggiora primo firmatario e sottoscritto da tutti i consiglieri.

"Nel documento unico di programmazione di questa amministrazione - viene spiegato nel testo del documento - sono già stati previsti "Percorsi personalizzati integrati di inclusione sociale e socio lavorativa rivolti a persone detenute, donne vittime di violenza, minori sottoposti alla misura della messa alla prova".

In molti Comuni d'Italia sono già in vigore accordi tra amministrazione, ministero della giustizia e luoghi di detenzione che prevedono l'impiego di detenuti non pericolosi per la collettività che svolgono semplici attività socialmente utili a titolo gratuito e volontario".

Per questo motivo, viene richiesto nell'atto d'indirizzo della Lega Terni, "si impegna il sindaco e la giunta ad attivarsi con le amministrazioni carcerarie locali e il ministero di giustizia per concludere accordi che portino alla realizzazione di convenzioni per attività socialmente utili, a titolo gratuito e volontario, rivolte a persone detenute e che prevedano ad esempio pulitura dei parchi, raccolta delle foglie, pulitura dei muri, monumenti e panchine deturpate con vernici spray e chewing gum, raccolta mozziconi di sigarette, tinteggiature".

 

 

 

 

02


01


07


 06

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it