Giovedì 24 Settembre 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Stati Uniti. Il Colorado abolisce la pena di morte PDF Stampa
Condividi

La Repubblica, 28 febbraio 2020


Lo stato americano diventerà il 22esimo senza pena capitale, il decimo ad eliminarla dal 2004. La legge entrerà in vigore a partire dal primo luglio, le modifiche non si applicano agli attuali tre condannati. Il Colorado diventerà il 22esimo Stato americano ad abolire la pena di morte. Ieri, è arrivato il via libera definitivo del Parlamento, controllato dai democratici, con il voto 38- 27 alla Camera, che ha mandato il provvedimento sulla scrivania del governatore Jared Polis, che lo firmerà.

La legge si applicherà a partire dal 1° luglio 2020 ma non inciderà sul destino di tre uomini nel braccio della morte che subiranno l'esecuzione per iniezione letale, tra i quali anche ra cui Nathan Dunlap, che uccise quattro persone in un ristorante 'Chuck E. Cheesè di Aurora nel 1993. Il governatore dem Polis ha già detto che potrebbe prendere in considerazione la grazia.

"Tutte le richieste di grazia sono decisioni importanti che il governatore giudicherà in base ai meriti individuali", ha dichiarato il portavoce di Polis, Conor Cahill. I parlamentari del Colorado hanno ripetutamente tentato di abolire la pena di morte dalla sua restaurazione nel 1979, ma finora non avevano avuto success

La decisione di ieri è arrivata dopo 11 ore di dibattito, i senatori hanno discusso fino a tardi lunedì e di nuovo, molto presto, martedì. L'abolizione della pena di morte è stata molto contestata, in particolare dall'opposizione repubblicana. A corto di argomenti, un rappresentante repubblicano, Steve Humphrey, ha letto la Bibbia per quasi 45 minuti. "Sono rimasto impressionato e commosso dalla testimonianza e dai dibattiti che abbiamo ascoltato", ha dichiarato il leader della maggioranza democratica, Alec Garnett. "Spero in una società in cui le risorse vengano spese per la riabilitazione, nel trattamento della dipendenza, non in iniezioni letali ", ha detto in una nota ai media locali.

L'ultima esecuzione del Colorado risale al 1997, quando Gary Lee Davis fu ucciso con iniezione letale per il rapimento, lo stupro e l'omicidio avvenuto nel 1986 della sua vicina di casa, Virginia May. L'anno scorso sono state registrate 22 esecuzioni negli Stati Uniti, concentrate in sette Stati, quasi tutti nel sud conservatore e religioso del paese, in particolare in Texas, dove ci sono state nove esecuzioni. Movimenti e disegni di leggi per l'abrogazione della pena capitale iniziano a pesare anche in Wyoming, Utah e Ohio.

 

 

 

 

02


01


07


 06

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it