Martedì 29 Settembre 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

L'Aquila. Carcere superaffollato, caso in Parlamento PDF Stampa
Condividi

Il Centro, 6 febbraio 2020

 

Pezzopane, interrogazione sul raddoppio dei detenuti al 41bis: ho chiesto al ministro di venire all'Aquila. "La situazione può diventare pericolosa. Il ministro deve venire a vedere per rendersi conto e intervenire". L'onorevole Pd Stefania Pezzopane ha depositato un'interrogazione alla Camera, con risposta urgente, a seguito della denuncia del sindacalista Mauro Nardella, che ha lanciato l'allarme sui detenuti ex 41-bis che nel carcere aquilano Le Costarelle sono raddoppiati dal 2010 a oggi, passando da 80 a 160.

"Ho già in precedenza lanciato l'allarme. Ma la situazione sta ulteriormente peggiorando", sostiene la deputata Pd. "Ha ragione il segretario generale territoriale Uil Pa polizia penitenziaria e componente della Cst Adriatica Gran Sasso, Nardella, a confermare l'emergenza. Infatti nel carcere di massima sicurezza delle Costarelle dell'Aquila i detenuti sono addirittura raddoppiati negli ultimi anni, un carcere sovraffollatissimo, che conta in assoluto il maggior numero di detenuti sottoposti al regime speciale del cosiddetto 41-bis. Questo aumento comporta un carico di lavoro enorme sugli operatori carcerari e problemi per la loro sicurezza", afferma Pezzopane.

"Chiediamo dunque che il governo intervenga e prenda adeguate misure", dichiara la deputata aquilana. Che aggiunge: "Mi sembra giusta e naturale la richiesta di un aumento adeguato del personale di polizia penitenziaria e comunque la necessità, dettata dalla sicurezza, di riportare il numero di sottoposti al regime speciale ai valori antecedenti il 2010. Gli agenti di polizia penitenziaria e tutto il personale medico e sociosanitario, gli educatori", conclude la deputata Pd, "fanno il massimo, ma non sono sufficienti, non è giusto questo sovraccarico. La situazione può diventare pericolosa, il ministro venga a vedere e intervenga". Soddisfazione di Nardella e un "ringraziamento" a Pezzopane per aver portato il caso in Parlamento.

 

 

 

 

02


01


07


 06

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it