Lunedì 23 Settembre 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Giustizia: Garanti dei detenuti in 4 Regioni, in altre 2 funzione svolta dal Difensore civico PDF Stampa
Condividi

www.giustiziagiusta.info, 2 dicembre 2010

 

In Italia non è ancora stata istituita la figura di un garante nazionale per i diritti dei detenuti i cui compiti, in ambito territoriale, dovrebbero essere assicurati dai corrispettivi regionali, provinciali e comunali.

Il condizionale, come si dice in questi casi, è d’obbligo, visto che moltissime risultano essere le regioni a tutt’oggi sprovviste, secondo i dati pubblicati dal Ministero della Giustizia, del garante regionale dei detenuti.
Per la precisione, si sono dotati della figura le regioni Emilia Romagna, Lazio, Sicilia e Puglia mentre, anche se previsto, risulta in attesa di nomina il difensore di Toscana e Umbria. Solo quattro regioni, dunque, si sono uniformate alle disposizioni vigenti in materia, peraltro equamente divise secondo lo schema centro - destra/centro - sinistra. Ma assai più interessante è notare come due regioni, Lombardia e Marche, abbiano deciso di delegare la funzione di garante dei detenuti al difensore civico regionale.
Si tratta di una iniziativa che da tempo avevamo auspicato dalle colonne di questo giornale e che potrebbe essere adottata non solo da parte delle altre regioni inadempienti ma anche - e sono centinaia - dai restanti enti territoriali. Una unificazione delle figure di difensore civico e difensore dei detenuti sarebbe un sistema efficace ed economico per tentare di intervenire, anche se modestamente, nel tamponare l’emergenza carceraria, senza gravare sui costi della Pubblica Amministrazione e dando ogni tanto prova di come, anche senza necessità di risorse aggiuntive, la cosa pubblica possa essere - se non proprio bene - quantomeno meglio amministrata.

 

 

 

 

06

 

06

 

06


 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it