Venerdì 21 Gennaio 2022
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage


sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Login



 

 

Trento: Presidente Provincia; nuovo carcere pronto, l’apertura dipende solo dallo Stato PDF Stampa
Condividi
Ansa, 11 ottobre 2010

L’apertura del nuovo carcere a Trento, a Spini di Gardolo, “dipende solo dallo Stato”. Lo ha ribadito il presidente della Provincia autonoma di Trento, Lorenzo Dellai, durante la conferenza stampa settimanale.
In particolare Dellai ha richiamato l’osservazione fatta ieri da Roberto Santini, segretario generale del Sinappe (sindacato autonomo polizia penitenziaria) sulle spese eccessive della Provincia di Trento nella struttura del super carcere, come quelle relative all’impressione dello stemma della Provincia sui portacenere e sulle placche degli interruttori.
“Trovo assurdo - ha detto Dellai - che in un Paese come il nostro dove le opere programmate sono solo annunciate, perché spesso poi non vengono poi realizzate, ci sia qualcuno che invece, nell’unico territorio dove si è proceduto concretamente all’implementazione del nuovo carcere, abbia da ridire”. “Impegnarsi perché la qualità della vita carceraria abbia luogo è un atto dovuto in una società civile. Chiudere i carceri di Trento e Rovereto non è compito mio, ma dello Stato, mi auguro, quindi, che ci siano risorse umane e finanziarie per superare le attuali difficoltà per l’apertura della nuova struttura penitenziaria”, ha concluso Dellai.
 

 

 

 

 

 

Federazione-Informazione




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it