Domenica 08 Dicembre 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

 

Sassari: detenuto a Bancali manda in ospedale un agente penitenziario, protesta l'Osapp PDF Stampa E-mail
Condividi

Italpress, 11 giugno 2014

 

"L'ennesima aggressione alla Polizia Penitenziaria si è registrata nel pomeriggio di ieri presso l'Istituto di Sassari Bancali". A darne notizia è il segretario generale Aggiunto dell'Osapp - Domenico Nicotra - e con l'occasione partecipa tutta la propria vicinanza al Segretario Regionale Osapp Massimiliano Usai che ha riportato una grave contusione alla spalla.

"Questa volta, continua Nicotra, l'aggressione è stata promossa da un detenuto extracomunitario proveniente dal carcere di Tempio Pausania che appena giunto nell'Istituto di Bancali ha cominciato a prendere a calci porte, finestre e tutti i suppellettili presenti nella cella.

Ad un certo punto ha anche urinato fuori dalla cella. Prima ancora che la situazione degenerasse il personale di servizio ha fatto ingresso nella cella per cercare di calmarlo ma, nel tentativo di contenerlo, si è consumata l'ennesima aggressione". "È ora di dire basta", conclude Nicotra. Non è più possibile scaricare la responsabilità della gestione di detenuti violenti alla Polizia Penitenziaria del carcere di Bancali. È arrivato il momento di creare un punto di ripartenza perché la misura è quasi colma".

 

 

 

 

 


Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it