Giovedì 27 Gennaio 2022
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage


sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Login



 

 

Messina: sovrintendente di polizia penitenziaria aggredito all’Opg di Barcellona Pozzo di Gotto PDF Stampa
Condividi
Adnkronos, 23 giugno 2010

Aggressione ai danni di un sovrintendente di polizia penitenziaria all’ospedale psichiatrico giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina). L’incidente è avvenuto stamattina e a darne notizia è il segretario generale dell’Osapp, Leo Beneduci: “Un internato ha aggredito con pugni e calci un sovrintende capo di polizia penitenziaria, tentando poi la fuga e per sedare lo scalmanato e riportare la situazione alla normalità ci sono voluti 30 minuti e l’impiego di altri 2 due poliziotti penitenziari”.
“Il sovrintendente aggredito ha riportato la frattura di due costole e una prognosi di 20 giorni salvo complicazioni - afferma Beneduci - ma l’episodio la dice più lunga di quello che può sembrare tenuto conto che, benché si tratti di un ospedale psichiatrico, atti di consimile violenza non sono affatto comuni e dimostrano qual è il clima attuale”.
“Barcellona Pozzo di Gotto - aggiunge il sindacalista - era stata fino a ieri estranea ai gravissimi problemi del sistema penitenziario italiano, essenzialmente legati al sovraffollamento e alla carenza di personale e di risorse economiche per i relativi servizi all’utenza, tant’è che si era immaginato di ristrutturarne una parte da adibire a sezione femminile o a custodia attenuata”.
 

 

 

 

 

 

Federazione-Informazione




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it