Giovedì 02 Dicembre 2021
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage


sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Login



 

 

Numero record di detenzioni di migranti al confine tra Messico e Stati Uniti PDF Stampa
Condividi

di Marina Catucci


Il Manifesto, 14 agosto 2021

 

L'amministrazione Biden già da tempo ha intrapreso una serie di azioni per reprimere il flusso dei migranti, tra cui l'aumento del personale intorno al confine. Gli Stati Uniti hanno registrato un numero "senza precedenti" di migranti che cercavano di attraversare illegalmente il confine meridionale con il Messico. Ad affermarlo è stato il segretario per la sicurezza interna Alejandro Mayorkas, secondo il quale a luglio la dogana e l'ente di protezione delle frontiere hanno arrestato circa 212.600 persone.

Questo numero segna un aumento insolito rispetto al mese precedente, visto che i tentativi di attraversamento dei confini solitamente in estate diminuiscono per via delle alte temperature che si registrano in quella zona. Questa cifra record segna il numero mensile più alto di migranti detenuti al confine tra Stati Uniti e Messico in due decenni.

L'amministrazione Biden già da tempo ha intrapreso una serie di azioni per reprimere il flusso dei migranti, tra cui l'aumento del personale intorno al confine, il rafforzamento del personale medico, la ripresa di una procedura di espulsione accelerata per le famiglie di migranti, e l'organizzazione di voli per i migranti illegali che vengono mandati verso altre parti del confine o all'interno del Messico, tutte mosse che sono ora state rafforzate per dissuadere i migranti dal tentare nuovamente la traversata.

L'amministrazione Biden ha esteso a tempo indeterminato una politica dell'era Trump che consente l'espulsione rapida dei migranti incontrati al confine tra Usa e Messico, mentre decine di migliaia di migranti continuano ad attraversare il confine. L'autorità per la salute pubblica è stata invocata all'inizio della pandemia di coronavirus ed è stata criticata da avvocati ed esperti sanitari secondo i quali la mossa non solo non ha basi sanitarie, ma mette in pericolo i migranti.

 

 

 

 

 

 

Federazione-Informazione




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it