Sabato 27 Novembre 2021
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage


sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Login



 

 

Molfetta (Ba). Una tavola rotonda sulle carceri per ricordare Guglielmo Minervini PDF Stampa
Condividi

molfettalive.it, 29 luglio 2021


"Senza sbarre: tra tutela delle vittime e giustizia riparativa" è il titolo del secondo evento annuale della Fondazione Guglielmo Minervini a cinque anni dalla scomparsa di Guglielmo Minervini. Siamo tutti chiamati alla sbarra, domenica 1 agosto alle ore 20:00, ad interrogarci sul sistema penale carcero-centrico italiano. Per la Fondazione non è stato l'ennesimo fatto di cronaca, verificatosi in una delle tante carceri d'Italia, a dettare il tema di quest'anno per l'evento dell'estate.

L'idea del grido - senza sbarre - viene da lontano, come lontane sono le risposte a tante domande che la Politica stenta ad articolare. Una vera riforma della Giustizia passa obbligatoriamente da un nuovo modello di sistema di detenzione coerente con l'articolo 27 della Costituzione, la pena come rieducazione del condannato, non può consistere in trattamenti contrari al senso di umanità.

Siamo tutti disorientati e frastornati delle tante voci sul tema: - le vittime hanno perso la vita, va buttata via la chiave della cella; - la vivibilità in carcere registra condizioni di emergenza ora più che mai acutizzata dal Covid-19; - la prigione la patiscono in molti, detenuti, poliziotti, magistrati, famiglie, società; - il discredito sulle effettive possibilità di abbassare i tassi di recidiva; - lo scetticismo tangibile sui successi derivanti dal lavoro intracarcerario - extracarcerario. In questa complessità affronteremo il tema di quest'anno con i protagonisti dentro e fuori la realtà carceraria ma anche dentro e fuori la Comunità di Accoglienza presso la Masseria di San Vittore. Don Riccardo Agresti, insieme ad Angela Covelli presenteranno il libro - una vita a metà, con le riflessioni a più voci del dott. Renato Nitti, Procuratore della Repubblica di Trani, di Maria Turtur, Fondazione Guglielmo Minervini, e del dott. Gigi Cazzato, protagonista movimento dell'Ulivo-Puglia. Introdurrà la serata Lino Renna. Il gruppo di musica popolare dei Soballera animerà la Festa dell'Estate.

 

 

 

 

 

 

Federazione-Informazione




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it