Venerdì 15 Dicembre 2017
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Padova: i detenuti ("declassificati" e non) delle Sezioni di Alta Sicurezza scrivono al Dap

PDF Stampa
Condividi

Ristretti Orizzonti, 25 aprile 2015

 

Al Capo del D.A.P., Santi Consolo

Al Vice Capo D.A.P., Luigi Pagano

All'Ufficio Trattamento Detenuti

 

Noi detenuti della Casa di Reclusione di Padova, dopo gli eventi positivi successi a seguito delle decisioni prese da tutti coloro che ne hanno competenza, ci sentiamo di vero cuore di ringraziare le persone sopra citate.

Leggi tutto...
 

La memoria della Liberazione? Resistere ancora (all'indifferenza)

PDF Stampa
Condividi

di Aldo Cazzullo

 

Corriere della Sera, 25 aprile 2015

 

E' un 25 Aprile meno polemico e più sentito rispetto agli ultimi anni, questo che coincide con il settantesimo anniversario della liberazione. Come se le tragedie del Mediterraneo, la morte di Giovanni Lo Porto, e in generale i primi segnali di ricostruzione dopo una crisi devastante avessero contribuito a creare un minimo di condivisione non tanto tra i partiti, quanto nella vita pubblica.

Leggi tutto...
 

Giustizia: sono i pm e non gli appelli a "far morire" i processi

PDF Stampa
Condividi

di Francesco Petrelli (Segretario dell'Unione Camere Penali)

 

Il Garantista, 25 aprile 2015

 

Come abbiamo più volte ricordato, sulla questione della riforma della prescrizione l'Unione Camere penali italiane non ha mai avuto posizioni di natura "ideologica" e si è sempre cercato di mantenere il confronto su basi razionali, denunciando piuttosto come spesso da parte di Anm o da parte della politica si sia inteso fare della questione prescrizione un uso simbolico, o di bandiera, con la quale rispondere ad una presunta (del tutto inesistente) aspettativa sociale.

Leggi tutto...
 

Giustizia: la sparizione del "416 c.p.", così si abusa dell'accusa di mafia

PDF Stampa
Condividi

di Vincenzo Vitale

 

Il Garantista, 25 aprile 2015

 

Oltre che le persone, in Italia spariscono anche le norme. È ciò che è accaduto all'art. 416 non bis del Codice penale, regoletta mai ufficialmente abrogata, ma sempre meno applicata. L'art. 416 del codice penale prevedeva il reato di associazione a delinquere semplice, vale a dire non connotata dai requisiti essenziali che, individuati poi dal successivo art. 416 bis, l'avrebbero fatta tracimare in associazione a delinquere di stampo mafioso.

Leggi tutto...
 

Giustizia: Cassazione; valutare la richiesta del detenuto di stare in una cella "no smoking"

PDF Stampa
Condividi

di Francesco Machina Grifeo

 

Il Sole 24 Ore, 25 aprile 2015

 

Corte di cassazione - Sezione I penale - Sentenza 23 aprile 2015 n. 17014.

Va affrontata seriamente la richiesta del detenuto di essere trasferito in una cella per non fumatori. In generale, per la Cassazione, sentenza 17014/2015, tutti i reclami che lamentano la violazione di "diritti soggettivi", fa cui svetta la carenza di spazio, non possono essere liquidati con formule generiche ma esigono sempre una valutazione concreta delle condizioni della carcerazione.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < 5311 5313 5314 5315 5316 5317 5318 5319 5320 > Fine >>

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it