Giovedì 21 Marzo 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Terni: detenuto morto per febbre, eseguita l'autopsia

PDF Stampa
Condividi

umbriaon.it, 11 marzo 2019

 

Ad occuparsi dell'esame, su incarico del pm, i dottori Grassi e Starnini. Allo stato risultano 42 professionisti indagati per omicidio colposo. È stata eseguita sabato pomeriggio ad Orvieto l'autopsia sulla salma del detenuto 74enne di origini siciliane - ristretto presso il carcere della Rupe per reati di stampo mafioso - deceduto domenica scorsa nel nosocomio orvietano.

L'esame autoptico, alla presenza dei consulenti dei professionisti indagati, è stato eseguito dai medici legali Vincenzo Grassi e Giulio Starnini, incaricati dal pm titolare del fascicolo, Tullio Cicoria. In seguito alla morte del detenuto, affetto da problemi di salute e da una febbre che i sanitari che lo avevano avuto in cura - fra gli ospedali di Orvieto e Terni e del carcere orvietano - non erano riusciti a debellare, la procura di Terni ha iscritto nel registro degli indagati di ben 42 medici: un atto dovuto per procedere agli accertamenti. Un numero comunque imponente, quello dei professionisti che ora attendono di comprendere le determinazioni dell'autorità giudiziaria nel contesto dell'indagine appena avviata.

 

 

 

06


06


06

 

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it