Lunedì 22 Aprile 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Teramo: detenuto ai domiciliari trovato morto in casa

PDF Stampa
Condividi

di Diana Pompetti

 

Il Centro, 29 gennaio 2019

 

A trovarlo senza vita nella sua abitazione sono stati i carabinieri nel corso del controllo serale. Perché Pasquale Ciaffoni, 45enne di Campli, da tempo era ai domiciliari per scontare un cumulo di pena, anche se nelle ultime settimane più volte era stato trovato fuori casa e denunciato per evasione. Ora sarà l'autopsia disposta dal pm di turno Greta Aloisi a fare chiarezza sulle cause del decesso.

Secondo le prime ipotesi, tutte da confermare con l'esame medico, l'uomo potrebbe essere morto per un malore o per una sospetta overdose. I militari, a questo proposito, hanno fatto dei sequestri nell'abitazione e il materiale acquisito ora è all'esame degli investigatori. L'allarme è scattato intorno alla mezzanotte di sabato quando i carabinieri si sono presentati nell'abitazione del 45enne per il quotidiano giro di controllo vista la sua detenzione domiciliare.

Non avendo avuto risposta, i militari sono riusciti ad entrare nell'abitazione e qui hanno fatto la drammatica scoperta con l'uomo riverso a terra. L'allarme è stato immediato e in poco tempo sul posto è intervenuta l'ambulanza del 118, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Sul corpo un primo esame medico ha escluso la presenza di segni di violenza esterni. Ora sarà l'autopsia, che nelle prossime ore sarà conferita del pm di turno, ad accertare con esattezza le cause della morte.

 

 

 

 

06

 

06


06

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it