Giovedì 21 Marzo 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Taranto: "carcere sovraffollato", i Radicali incontrano i parenti dei detenuti

PDF Stampa
Condividi

laringhiera.net, 9 marzo 2019

 

"Seicento quaranta detenuti in pianta stabile a fronte di una capienza regolamentare di 306 unità, primo carcere in Italia per sovraffollamento". I radicali a Taranto, questa mattina alle 11, incontreranno i parenti dei detenuti. Rita Bernardini, ex parlamentare, membro della presidenza del Partito Radicale, insieme ad una delegazione pugliese composta da Anna Briganti, Giovanni Zezza, Davide Scranno, Andrea Trisciuoglio, Loris Suriano, Alberico Nobile, Mario Calzolaro, Michele Pronesti, sarà in Città Vecchia, in Vico Trentacani.

"Vista la grave situazione di sovraffollamento della casa circondariale di Taranto - si legge nel comunicato dei Radicali - al 28 febbraio 640 detenuti in pianta stabile a fronte di una capienza regolamentare di 306 unità, primo carcere in Italia per sovraffollamento, Rita Bernardini e la delegazione di militanti pugliesi, lunedì prossimo alle 10 entrerà in carcere per una visita ispettiva autorizzata dal Dap". Questa sera, intanto, (ore 19) la delegazione radicale parteciperà ad un dibattito dal titolo "Canapa pianta proibita". L'incontro si terrà all'Archeotower di via Veneto, sempre a Taranto.

 

 

 

06


06


06

 

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it