Martedì 23 Luglio 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

L'ergastolo è una sconfitta PDF Stampa
Condividi

di Rosaria Manconi*


La Nuova Sardegna, 22 luglio 2019

 

La condanna a vita nega il valore rieducativo affermato nella nostra Costituzione. È fondamentale diffondere la cultura della legalità e del rispetto delle persone. Le sentenze non si commentano, si impugnano quando le si ritiene ingiuste, oppure si presta acquiescenza se le si ritiene corrette. Le sentenze, tuttavia, al di là del merito e della motivazione che le sottende, possono offrire spunti di riflessione che oltrepassano il caso concreto ed investono temi più ampi.

Leggi tutto...
 
La giustizia riparativa e il perdono: Agnese Moro, Faranda e il vescovo PDF Stampa
Condividi

di Fabrizio D'Esposito


Il Fatto Quotidiano, 22 luglio 2019

 

Non è la prima volta che si confrontano, ma il loro prossimo incontro ha una cornice ben precisa e molto significativa. Parliamo di Agnese Moro, una delle quattro figlie dello statista democristiano, e di Adriana Faranda, ex brigatista delle colonna romana che gestì l'operazione Moro nel 1978, fino al tragico epilogo del 9 maggio.

Leggi tutto...
 
Il vero test per Salvini: la pazza riforma della giustizia grillina PDF Stampa
Condividi

di Annalisa Chirico


Il Foglio, 22 luglio 2019

 

Il disegno di legge Bonafede allunga i tempi dei processi e dà al Csm nuovi poteri sulla priorità dell'azione penale. Il leader della Lega si accoda? Abracadabra, sim sala bim, bibbidi bobbidi bu. Niente da fare, stavolta l'incantesimo non funziona. L'annunciata riforma della giustizia è fuffa, l'ennesima operazione di maquillage. Resta una domanda: il vicepremier Matteo Salvini vorrà davvero intestarsela, insieme al blocco della prescrizione dopo il primo grado di giudizio?

Leggi tutto...
 
L'Anm frena la riforma: "No a intenti punitivi" PDF Stampa
Condividi

Gazzetta del Mezzogiorno, 22 luglio 2019


Poníz: sbagliato operare sull'onda emozionale di una contingenza. "No a riforme emozionali, demagogiche e punitive", per i magistrati e per le istituzioni. Lo dice apertamente il presidente dell'Associazione nazionale magistrati Luca Poniz, riferendosi ad alcuni interventi della riforma della giustizia del Guardasigilli Bonafede.

Leggi tutto...
 
Indagini veloci per la violenza domestica ma il Codice rosso esclude il revenge porn PDF Stampa
Condividi

di Guido Camera


Il Sole 24 Ore, 22 luglio 2019

 

Una corsia preferenziale riservata ad alcuni reati in materia di violenza domestica e di genere. La prevede la nuova legge "Codice rosso", approvata definitivamente lil 17 luglio dal Parlamento, che modifica in tre punti il Codice di procedura penale con l'obiettivo di dare priorità e velocità alle indagini.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

 

06

 

06


 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it