Lunedì 10 Dicembre 2018
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Stupefacenti, no lieve entità se la cessione rientra in un'attività organizzata

PDF Stampa
Condividi

di Giuseppe Amato

 

Il Sole 24 Ore, 16 aprile 2018

 

Corte di cassazione - Sezione III penale - Sentenza 12 febbraio 2018 n. 6722. In materia di sostanze stupefacenti, è legittimo il mancato riconoscimento della lieve entità, di cui all'articolo 73, comma 5, del Dpr 9 ottobre 1990 n. 309, qualora la singola cessione di una quantità modica, o non accertata, di droga costituisca manifestazione effettiva di una più ampia e comprovata capacità dell'autore di diffondere in modo non episodico, né occasionale, sostanza stupefacente.

Lo chiariscono i giudici della terza sezione penale della Cassazione con la sentenza 6722/2018.

Affermazione condivisibile in quanto la questione circa l'applicabilità o meno dell'articolo 73, comma 5, del Dpr 9 ottobre 1990 n. 309, non può essere risolta in astratto, ma deve trovare soluzione caso per caso, con valutazione che tenga conto di tutte le specifiche e concrete circostanze della vicenda, e ciò vale anche allorquando ci si trova in presenza di una attività di spaccio non occasionale ma continuativa.

Infatti, come l'occasionalità della condotta non può da sola comportare sempre il riconoscimento della fattispecie della lieve entità, allo stesso modo, il suo contrario non può sempre costituire indice sicuro di inapplicabilità dell'ipotesi, dovendosi verificare se la condotta, pur connotata dalla predisposizione dei mezzi e dalla programmazione delle modalità esecutive, cioè da un'organizzazione, presenti contorni che consentano di ritenere minima l'offesa al bene giuridico protetto dalla norma connesso al rischio di diffusività delle sostanze stupefacenti (di recente Sezione VI, 6 dicembre 2017, Buono e altro).

In questa prospettiva, quindi, correttamente la Corte ha inteso che anche l'unicità della cessione può non escludere il diniego della fattispecie attenuata, in presenza di altre circostanze deponenti per una condotta non lieve.

 

 

 



06


  06

 

06

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it