Sabato 07 Dicembre 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Luci e ombre, fake e verità su carcere e permessi PDF Stampa
Condividi

di Stefano Anastasia*


Il Riformista, 7 dicembre 2019

 

I giudici hanno felicemente ribadito i limiti e i fini costituzionali della pena, ma i Tribunali di sorveglianza dovranno fare i conti con un imprevisto e difficilmente superabile parametro restrittivo.

Leggi tutto...
 
Benefici ai minori, anche se condannati per reati ostativi PDF Stampa
Condividi

di Francesco Cerisano


Italia Oggi, 7 dicembre 2019

 

Consulta: la mancata collaborazione non rileva. Benefici penitenziari anche per i detenuti minorenni, e giovani adulti, condannati per i cosiddetti reati ostativi (ad esempio associazione mafiosa e sequestro di persona a scopo di estorsione).

Leggi tutto...
 
Ergastolo, perché lo Stato non può essere più crudele dei boss PDF Stampa
Condividi

di Francesco Viviano

 

Quotidiano del Sud, 7 dicembre 2019

 

Le motivazioni della Corte Costituzionale sui benefici anche per i detenuti condannati a quello ostativo. Prima il Papa Francesco Bergoglio, poi la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo e adesso, a sancire che l'ergastolo "ostativo" e cioè "fine pena mai" è incostituzionale, è proprio la Corte Costituzionale.

Leggi tutto...
 
Prescrizione al via a gennaio, il Pd accetta e rinvia l'intesa PDF Stampa
Condividi

di Emilio Pucci


Il Messaggero, 7 dicembre 2019

 

"Nel merito siamo sulle nuvole". Nel Pd in diversi allargano le braccia: "Cosa potevamo fare di più?". Nel braccio di ferro intrapreso con M5S di fatto l'unico risultato al momento è che la riforma della prescrizione lunga entrerà come previsto in vigore il 1° gennaio, sul resto - ovvero sulla necessità di garantire la durata ragionevole del processo - l'accordo è ancora tutto da scrivere.

Leggi tutto...
 
In Aula il Pd salva ancora la prescrizione dei 5 Stelle PDF Stampa
Condividi

di Errico Novi


Il Dubbio, 7 dicembre 2019

 

I dem bocciano alla Camera la mozione costa che avrebbe congelato la norma Bonafede. Il fuoco cova sotto la cenere. C'era da aspettarselo. Anche se il giorno dopo la prima vera tregua sulla prescrizione, va in scena un altro atto distensivo del Pd: il partito del Nazareno vota contro la mozione presentata dal sempre temuto Enrico Costa, allegata allo scrutinio finale del dl fisco, che avrebbe impegnato il governo a rinviare la norma Bonafede al 2021.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

 

06


06

 

06

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it