Martedì 22 Gennaio 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Sequestro: deroga alla sospensione feriale vale anche per reati tributari

PDF Stampa
Condividi

di Patrizia Maciocchi

 

Il Sole 24 Ore, 4 gennaio 2019

 

Corte di cassazione - Sezione III - Sentenza 3 gennaio 2019 n. 146. La deroga alla sospensione del periodo feriale dei termini delle indagini preliminari nei procedimenti per criminalità organizzata, che riguarda anche le procedure incidentali sulle misure cautelari reali, si deve applicare anche ai sequestri per reati tributari se commessi nell'ambito previsto dalla norma. Partendo da questo principio la Cassazione (sentenza 146) dichiara l'inefficacia del sequestro preventivo disposto nei confronti dell'indagato per reati tributari, commessi però all'interno di un'associazione a delinquere nella quale svolgeva il ruolo di promotore.

La Suprema corte accoglie il ricorso contro il sequestro preventivo finalizzato alla confisca diretta dei beni delle società convolte fino a circa 15 milioni di euro, corrispondenti all'imposta evasa, e in caso di mancato reperimento o di provvista inferiore ai fini della confisca per equivalente nei confronti degli indagati. Un provvedimento che il ricorrente contesta per la mancata decisione del Tribunale nel termine perentorio dei 10 giorni dalla ricezione degli atti.

Ad avviso della difesa il giudice pur riconoscendo il principio sulla deroga alla sospensione aveva ritenuto di non applicarlo nel caso specifico in cui, anche se il procedimento era relativo a un reato di criminalità organizzata, il sequestro era stato disposto solo ed esclusivamente per i reati tributari. Pertanto era lecita la sospensione feriale e la decisione perentoria. Di parere diverso la Cassazione che precisa il ruolo svolto dal ricorrente all'interno dell'associazione e sottolinea che lo stesso provvedimento impugnato qualifica gli illeciti tributari come reati-fine dell'associazione per delinquere. Non a caso il provvedimento di sequestro era unito all'ordinanza di custodia cautelare imposta all'indagato. Il decreto di sequestro non è dunque efficace perché non tempestivo

 

 

 



06


06

 

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it