Sabato 20 Gennaio 2018
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Pranzi "stellati" per i detenuti di 5 carceri italiane

PDF Stampa
Condividi

affaritaliani.it, 20 dicembre 2016


Torna "L'ALTrA cucina... per un pranzo d'amore", iniziativa di Prison Fellowship Italia Onlus, Rinnovamento nello Spirito Santo e Fondazione Alleanza RnS Onlus.
"L'ALTrA cucina... per un pranzo d'amore" è un'iniziativa promossa da Prison Fellowship Italia Onlus, Rinnovamento nello Spirito Santo e Fondazione Alleanza del RnS Onlus per offrire a circa 1500 persone - tra detenuti, detenute, familiari e volontari - un pranzo natalizio preparato da Chef "stellati" e servito da testimonial del mondo dello spettacolo, della musica, del teatro, della televisione.
Dopo il felice esito delle due esperienze realizzate il 24 dicembre 2014 nel carcere di Rebibbia e il 23 dicembre 2015 a Rebibbia (Roma), Casal del Marmo (Roma), Opera (Milano), Sant'Anna (Modena), Pagliarelli (Palermo), quest'anno l'evento avrà luogo il 22 dicembre ancora a Rebibbia, Opera, Sant'Anna, Pagliarelli e, per la prima volta, a Salerno.
Nella Casa di reclusione Opera di Milano, Tommaso Arrigoni preparerà il pranzo per 60 detenuti del carcere, riuniti per l'occasione con 60 familiari; parteciperanno Barbara Benedettelli, il comico Pino Campagna, i Notte New Trolls, Giusy Versace, Piero Salvatori. Il pranzo inizierà alle ore 13.00, dopo la Celebrazione della Messa di Natale, in programma alle 11.00. Dopo il pranzo, la giornata prosegue nel teatro del carcere con uno spettacolo per i detenuti. Saranno presenti mons. Luca Bressan, vicario episcopale per la cultura, la carità, la missione e l'azione sociale per la Diocesi di Milano; Marcella Reni, presidente di Prison Fellowship Italia Onlus; Lorenzo Pasquariello, membro di Comitato nazionale per l'area Pastorale.
Sarà la dott.ssa Cristina Bowerman, Chef stellato del Ristorante "Glass Hostaria" e di "Romeo chef&baker" a Roma, a cucinare per 320 detenute della Casa circondariale femminile di Rebibbia; presso la Casa circondariale Sant'Anna di Modena si riconferma lo Chef Carmine Giovinazzo, finalista di MasterChef e Chef al Doc Taverna Gourmet a Piove di Sacco (PD), per 420 detenute e detenuti; per l'esordio alla Casa circondariale di Salerno, sarà lo Chef stellato Lorenzo Cuomo, del Ristorante "Re Maurì" a Salerno, a cucinare per 90 detenuti; a Palermo, nella Casa circondariale Pagliarelli, 320 detenuti gusteranno i piatti dello Chef stellato Pietro D'Agostino del Ristorante "La Capinera" a Taormina.

 

 

 

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it