Lunedì 22 Aprile 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Parma: Sinappe; agenti di Polizia penitenziaria in stato di agitazione

PDF Stampa
Condividi

Il Mattino di Parma, 12 dicembre 2015

 

Lo annuncia il segretario regionale del Sinappe, Gianluca Giliberti, che punta l'indice contro l'amministrazione degli istituti penitenziari. Non solo problemi legati alla sicurezza degli agenti, alcuni dei quali costretti a farsi medicare con prognosi anche superiori ai 15 giorni, ma anche tutta una serie di rivendicazioni sindacali rimaste lettera morta.

In particolare Giliberi denuncia il "mancato rispetto di quanto disposto dalla commissione arbitrale regionale in tema di mobilità interna, che fa dell'istituto ducale l'unico in regione a sottrarsi alle procedure d'interpello per l'accesso a tutti i posti di servizio; movimentazione temporanea di numerose unità di polizia penitenziaria da e per uffici e/o servizi, a cui si dovrebbe accedere, viceversa, attraverso regolare procedura d'interpello; mancata adozione dei principi di equità e rotazione nella valutazione delle istanze di congedo ordinario nel cosiddetto piano ferie natalizio; estremo disagio del personale in servizio, dovuto all'assenza o al non corretto funzionamento dei sistemi di riscaldamento nei turni notturni, segnalato in apposite note sindacali indirizzate alla direzione degli istituti penitenziari di Parma".

Un lungo elenco di rivendicazioni che non può certo prescindere dal tema del giorno, ovvero la sicurezza in carcere per i detenuti e per gli operatori della polizia penitenziaria. Il sindacato Sinappe denuncia infatti "un'allarmante recrudescenza delle aggressioni subite dal personale di polizia penitenziaria in servizio nei reparti detentivi, che hanno causato infortuni di una certa gravità, meritevoli di prognosi anche pari op superiore ai 15 giorni".

Inevitabile, dunque, secondo il sindacato di categoria, la dichiarazione dello stato d'agitazione. Il segretario regionale Gianluca Giliberti si è quindi rivolto al provveditore regionale dell'Amministrazione penitenziaria per trovare una soluzione alle problematiche che arrivano dalle carceri di Parma.

 

 

 

 

06

 

06


06

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it