Giovedì 20 Gennaio 2022
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage


sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Login



 

 

Abbiamo visto. Sappiamo tutto. Ora cambiamo il carcere PDF Stampa
Condividi

di Franco Corleone


Il Manifesto, 19 gennaio 2022

 

In un momento crudele determinato dalla pandemia che ha reso il carcere un luogo ancora più chiuso e isolato con l'utilizzo della quarantena e con l'eliminazione di colloqui, incontri, corsi bisogna evitare il rischio del riformismo senza riforma, dell'imbellettamento su volti deturpati.

Venti anni fa uscì un volume sulla mia esperienza di sottosegretario alla Giustizia. Era intitolato "La giustizia come metafora" e il capitolo sul carcere era arricchito da una introduzione di Sandro Margara ricca di suggestioni e di analisi.

Leggi tutto...
 
Basta giocare con il fuoco, alla giustizia serve fiducia PDF Stampa
Condividi

di Giovanni Verde


Corriere del Mezzogiorno, 19 gennaio 2022

 

Si fa cattiva informazione quando si lascia intendere che i problemi stiano tutti nel Csm. Non ho letto le decisioni del Consiglio di Stato. È da ritenere che in esse siano compiutamente spiegate le ragioni per le quali ha ritenuto che vi siano state violazioni dei criteri. Questo è il nostro sistema, nel quale anche il Csm è sottoposto al controllo di un altro giudice, che è libero di fare le sue valutazioni (diversamente il controllo non avrebbe senso).

E il Csm, qualora ritenga infondati gli annullamenti, potrà riproporre le proprie scelte. Ci sono alternative? Certo, si potrebbe ritenere che per le nomine di vertice le decisioni del Csm non sono sottoposte a controllo di altro giudice. Ma lo accetteremmo, noi che ci nutriamo di perenni sospetti e che abbiamo di noi stessi l'immagine di un Paese nel quale dietro ogni cosa c'è qualche trama inconfessabile?

Leggi tutto...
 
La riforma che la giustizia non sa fare, primo compito per il Colle PDF Stampa
Condividi

di Maurizio Crippa


Il Foglio, 19 gennaio 2022

 

Non che ai suoi tempi le turbolenze ai piani alti della magistratura, e della politica di Giustizia, fossero assenti Dal 2010 vice presidente del Csm, al tempo di un governo Berlusconi particolarmente burrascoso con il mondo delle toghe, si è trovato a gestire i contrasti tra i pm e il leader del centrodestra con cui era stato vice ministro di Giustizia.

E anche le magagne del sistema correntizio c'erano già. Dal 2015, con Renzi premier e Andrea Orlando in via Arenula, ha guidato tra le altre cose la Commissione ministeriale per la riforma dell'ordinamento giudiziario. Altre montagne russe. Oggi Michele Vietti guarda la politica e le vicende della magistratura con più distacco professionale, ma sempre con attenzione. E non può non notare un clima peggiorato.

Leggi tutto...
 
Cartabia: "Raggiunti tutti gli obiettivi della riforma" PDF Stampa
Condividi

di Giovanni Negri


Il Sole 24 Ore, 19 gennaio 2022

 

Oggi in Parlamento la prima relazione della guardasigilli. Su ordinamento giudiziario e Csm proposte a breve alla Camera. Sono stati raggiunti e superati gli obiettivi previsti per il 2021. È con una rivendicazione del lavoro fatto che la ministra della Giustizia Marta Cartabia, che ieri sera ha visto il premier Mario Draghi, svolgerà oggi in Parlamento la sua prima relazione su un anno di amministrazione.

Leggi tutto...
 
Il Csm tra Cassazione e Consiglio di Stato nel crepuscolare silenzio di Mattarella PDF Stampa
Condividi

di Jacopo Severo Bartolomei


L'Opinione, 19 gennaio 2022

 

Ad appena una settimana da fine mandato, quando tutti gli addetti ai lavori si cimentano in arditi pronostici del Toto-Quirinale, lambiccandosi il cervello per individuare il successore di Sergio Mattarella e pendendo da labbra oracolari del masnadiero di turno (Letta jr., Conte, Salvini), il dibattito democratico langue e non solo per la pandemia sanitaria, che rappresenta solo la punta di un iceberg molto profondo di delegittimazione dell'ordinamento repubblicano e sostanziale elusione di vari fondamentali precetti costituzionali.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

 

 

 

Federazione-Informazione




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it