Domenica 19 Agosto 2018
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Intercettazioni. No al ricorso se manca il "testo" integrale della telefonata

PDF Stampa
Condividi

di Patrizia Maciocchi

 

Il Sole 24 Ore, 13 febbraio 2018

 

Corte di cassazione - Sentenza 6722/2018. L'imputato che contesta la condanna perché basata su un contenuto travisato dell'intercettazione, deve fornire il "testo" integrale della telefonata. La Cassazione, con la sentenza 6722 depositata ieri, considera, sul punto, inammissibile il ricorso contro la condanna per traffico di stupefacenti inflitta dalla Corte d'appello. Una responsabilità, provata, ad avviso dei giudici, da una serie di conversazioni tra pusher ed acquirenti. Colloqui che secondo il ricorrente erano stati travisati, dal momento che si poteva e doveva dare una lettura diversa degli scambi verbali "captati". I giudici della terza sezione penale, chiariscono che per le intercettazioni vale la stessa regola utilizzata in caso di dichiarazioni testimoniali.

Chi ricorre in Cassazione, per un difetto di motivazione riguardo alla valutazione di quanto affermato da un teste, deve produrre integralmente i relativi verbali. Il giudice deve, infatti, essere messo nelle condizioni di verificare la corrispondenza tra il senso probatorio dedotto dalla difesa e il contenuto complessivo della dichiarazione. Per quanto riguarda le intercettazioni, in sede di legittimità è possibile prospettare un'interpretazione del significato diversa da quella proposta dal giudice di merito solo se la prova viene travisata, o il contenuto viene indicato in modo difforme da quello reale e la "differenza" risulti decisiva e incontestabile.

Un raffronto possibile solo a patto che il ricorso sia accompagnato dall' integrale produzione del contenuto della telefonata, o dall'intera trascrizione, per consentire la verifica della tesi difensiva. Non passa neppure la richiesta del riconoscimento della lieve entità (articolo 73, del Dpr 309/1990). Uno "sconto" legittimo solo quando la singola cessione della quantità modica, o non accertata, è episodico o occasionale.

 

 

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it