Lunedì 19 Novembre 2018
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Giustizia: Orlando; carceri costano 3 miliardi l'anno, ma tasso recidiva più alto d'Europa

PDF Stampa
Condividi

Askanews, 24 aprile 2015

 

"Il sistema carcere in Italia costa 3 miliardi di euro all'anno e ha una recidiva tra le più alte d'Europa" ma occorre trasformare la detenzione da "pena passiva" a "un'occasione di recupero per i detenuti attraverso studio e lavoro". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, intervenendo all'incontro "Per rieducare un carcerato ci vuole un villaggio", organizzato a Roma da una serie di cooperative italiane sociali impegnate nel recupero dei detenuti. Il guardasigilli ha sottolineato come il primo obiettivo, quello del superamento del sovraffollamento carcerario, sia stato raggiunto: "quando mi sono insediato i detenuti erano 61mila con circa 44mila posti disponibili", ora il numero dei reclusi "si aggira sui 53mila con 46-47 mila posti disponibili". L'emergenza del sovraffollamento carcerario, ha aggiunto Orlando, è stata risolta anche grazie allo "stimolo importante e fondamentale venuto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano".

Secondo il ministro, occorre andare nella direzione di altri Paesi europei che hanno sviluppato un sistema dell'esecuzione penale esterna. "Abbiamo affrontato il tema con gli incentivi alla legge Smuraglia e con l'introduzione della messa alla prova si è aperto un filone importante del sistema delle pene alternative al carcere che il nostro Paese non aveva".

I primi risultati sono "molto incoraggianti e consentiranno di lavorare sullo sviluppo di una struttura ministeriale che si occupi dell'esecuzione penale esterna: il dipartimento del carcere invisibile", ha spiegato. Orlando ha ricordato come l'obiettivo "degli stati generali dell'esecuzione della pena sia quello di ridefinirne un nuovo modello" anche grazie al coinvolgimento delle cooperative sociali. Secondo il ministro è necessario "superare un'idea passiva della detenzione che spesso ha generato più crescita della criminalità di quanto non ne abbia contrastata".

 

 

 



06


  06

 

06

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it