Domenica 24 Marzo 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Furto con aggravante per chi ruba la sabbia dalla spiaggia

PDF Stampa
Condividi

di Daniela Casciola

 

Il Sole 24 Ore, 14 marzo 2019

 

Corte di Cassazione - Sezione IV - Sentenza 13 marzo 2019 n. 1158. Il furto di sabbia dall'arenile comporta l'aggravante della cosa destinata alla pubblica utilità e dell'esposizione alla pubblica fede secondo quanto stabilito dall'articolo 625, comma 1, n. 7 del codice penale. Lo ha riconosciuto la Cassazione, con la sentenza n. 11158, depositata ieri, ritenendo che per il configurarsi delle circostanze aggravanti non sia necessario che il proprietario o possessore abbia intenzione di esporre il bene alla pubblica fede.

La vicenda ha per protagonisti tre individui sopresi all'alba, lungo un litorale del versante ionico della Calabria, a trasportare un carico di 15 metri cubi di sabbia marina. Fermato per un controllo, il conducente del mezzo che trasportava il bottino, riferì che si trattava degli scarti della ripulitura della spiaggia a lui e ai suoi compari regolarmente affidata. Subito dopo, messo di fronte all'evidenza dei fatti, confessò che si trattava di sabbia marina pulita, sottratta illegalmente per essere utilizzata per dei lavori edili.

I giudici iniziano col dire che l'estrazione di sabbia dal lido del mare integra il reato di furto risultando irrilevante il quantitativo asportato, a meno che non si tratti di quantità irrilevanti come quelle ad esempio utilizzate per attività ricreative. Quanto all'aggravante della cosa destinata alla pubblica utilità e dell'esposizione alla pubblica fede, la Corte ne riconosce pienamente la sussistenza dal momento che il prelievo del materiale lede, attraverso il danno idrogeologico all'arenile, la pubblica utilità o la fruibilità dei lidi marini.

 

 

 

06


06


06

 

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it