Venerdì 20 Settembre 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Parma. Il rischio che le carceri diventino "polveriere di rabbia, anziché luoghi di recupero" PDF Stampa
Condividi

Ristretti Orizzonti, 20 settembre 2019

 

A pensare a quello che sta succedendo a Parma, tornano in mente le parole che Papa Francesco ha detto di recente, parlando di carcere: "È essenziale garantire condizioni di vita decorose, altrimenti le carceri diventano polveriere di rabbia, anziché luoghi di recupero".

Leggi tutto...
 
Csm: costituita "Commissione carceri", con Ardita alla presidenza PDF Stampa
Condividi

di Fiorenza Elisabetta Aini


gnewsonline.it, 20 settembre 2019

 

Il Consiglio Superiore della Magistratura ha istituito una nuova Commissione su "carceri ed esecuzione della pena", i cui obiettivi comprendono il sostegno alla magistratura di sorveglianza, lo sviluppo delle misure alternative al carcere, la tutela della salute e la rieducazione dei detenuti. La Commissione, composta da nove magistrati, sei dei quali provenienti dalla Sorveglianza e tre dagli Uffici di Procura, conta al suo interno anche tre componenti del Csm: Sebastiano Ardita, Stefano Cavanna e Loredana Micciché.

Leggi tutto...
 
Polizia penitenziaria, le donne in divisa contro il maschilismo PDF Stampa
Condividi

di Damiano Aliprandi


Il Dubbio, 20 settembre 2019

 

La battaglia delle poliziotte contro discriminazioni, battute sessiste e molestie. Nel mondo degli agenti penitenziari regna ancora il maschilismo. Per questo c'è ancora tanta strada da fare per garantire e allargare i diritti delle donne che lavorano nella polizia penitenziaria.

Leggi tutto...
 
Il nuovo conflitto sulla Giustizia? Tra Orlando e Renzi PDF Stampa
Condividi

di Errico Novi


Il Dubbio, 20 settembre 2019

 

Il dualismo è antico. Di un'altra era politica, si direbbe. Se non fosse che si tratta di un paio d'anni fa. Matteo Renzi e Andrea Orlando sono lo yin e lo yang della giustizia di centrosinistra. Opposti rovesciati, in perenne biunivoca contraddizione. Più fresco di ispirazione garantista il primo, ma meno scrupoloso nelle schermaglie coi magistrati il secondo.

Leggi tutto...
 
Cardinale Sepe: il crimine si può battere riempiendo i banchi di scuola PDF Stampa
Condividi

di Rosanna Borzillo


Avvenire, 20 settembre 2019

 

A San Gennaro, carcerato e decapitato per essere andato a fare visita ai suoi amici detenuti, la Chiesa di Napoli affida il nuovo Anno pastorale, la città, i suoi giovani, le sue tante emergenze. In Cattedrale, dove ieri mattina alle 10.04 si è ripetuto il prodigio della liquefazione del sangue, il cardinale Crescenzio Sepe chiede al martire della fede, il coraggio della speranza. "Da Gennaro ci viene una testimonianza di quell'amore che è più forte di ogni paura e rassegnazione. Di questo stesso amore ha urgente bisogno la nostra amata Napoli per ritrovare la sua grandezza e dare fiducia a quanti hanno scelto di abitarla e amarla". Nella sua omelia Sepe descrive una città "in cui la libertà viene minata e la vita per i cittadini è difficile e proibitiva".

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

 

06

 

06

 

06


 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it