Mercoledì 18 Settembre 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Papa Francesco: il populismo penale è una malattia PDF Stampa
Condividi

di Patrizio Gonnella


L'Espresso, 17 settembre 2019

 

Non tutti sono prigionieri del consenso. Non tutti alimentano paura e odio. Non tutti credono che un detenuto debba marcire in galera. Non tutti affidano al diritto penale e alle prigioni la nostra tranquillità sociale e il nostro benessere. C'è chi non ha perso una vocazione pedagogica alta e non si preoccupa di moderare o modificare le proprie parole a seconda di chi lo sta ad ascoltare, non essendo vittima del circolo vizioso mediatico-politico-elettorale.

Leggi tutto...
 
Papa Francesco contrario all'ergastolo: mai privare del diritto di ricominciare PDF Stampa
Condividi

di Gelsomino Del Guercio


aleteia.org, 17 settembre 2019

 

"Perché se si chiude in cella la speranza, non c'è futuro per la società". Detenuti, pena, carceri: Papa Francesco fa rumore su tre temi molto sensibili. Il Papa ha ricevuto sabato 14 settembre in Udienza la Polizia Penitenziaria, il Personale dell'Amministrazione Penitenziaria e della Giustizia minorile e di comunità. In Piazza San Pietro, Francesco si è rivolto con toni molto chiari e decisi nei loro confronti. In particolare ha ringraziato per il lavoro svolto quotidianamente gli operatori delle carceri e i cappellani. Poi, ha lanciato un messaggio di speranza ai detenuti.

Leggi tutto...
 
In carcere ma innocenti PDF Stampa
Condividi

di Gianfranco Di Rago


Italia Oggi, 17 settembre 2019

 

Errori giudiziari al top a Catanzaro, Napoli e Roma. Ogni otto ore una persona innocente subisce ingiustamente la custodia cautelare in carcere. Dal 1991 a oggi lo stato ha speso circa 800 milioni di euro, 56 euro al minuto, come liquidazione dell'indennizzo ai malcapitati. Ogni otto ore una persona innocente subisce ingiustamente la custodia cautelare in carcere.

Leggi tutto...
 
Se l'avviso di garanzia è diventato uno sputtanamento dell'indagato PDF Stampa
Condividi

di Mauro Mellini


Italia Oggi, 17 settembre 2019

 

In mano a procuratori, giornalisti, predicatori dell'antipolitica. Ma non sempre è così. Se c'è un istituto, una norma, un provvedimento del nostro Codice di procedura penale e delle sue inestricabili filiazioni che sembra essere stato escogitato per il motivo opposto a quello proclamato all'atto della sua istituzione ed addirittura per realizzare l'opposto della sua denominazione, questo è il variamente denominato avviso di "garanzia". Garanzia essa è infatti solo di sputtanamento dell'indagato.

Leggi tutto...
 
L'auto-riforma dell'Anm: no al sorteggio, più rigore PDF Stampa
Condividi

di Errico Novi


Il Dubbio, 17 settembre 2019

 

Molte idee del "sindacato" sono nel Ddl Bonafede. Ma non tutte. Sono tentativi di uscire dall'angolo. Di limitare i danni, ridurli il più possibile e riprendere la navigazione dopo la tempesta Palamara. Dal parlamentino dell'Anm, riunitosi sabato scorso, arriva di fatto un tentativo di mediazione sulla riforma Bonafede. In particolare sulle parti che riguardano il Csm e l'ordinamento giudiziario.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

 

06

 

06

 

06


 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it