Giovedì 14 Dicembre 2017
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Avvocato italiano espulso dalla Turchia

PDF Stampa
Condividi

di Marta Ottaviani

 

La Stampa, 14 gennaio 2017

 

Era partita per Istanbul diretta ad Ankara dove avrebbe dovuto partecipare a un convegno. È stata fermata dalla polizia che le ha notificato il divieto di entrare in Turchia. L'avvocato italiano Barbara Spinelli è stato espulso dalla Turchia. La legale, da sempre impegnata nel monitoraggio dello stato dei diritti nel Paese e soprattutto sulla condizione della minoranza curda, era partita per Istanbul oggi, diretta ad Ankara, dove domani avrebbe dovuto partecipare a un convegno sulle conseguenze dello Stato di emergenza sul sistema giuridico nel Paese.
Arrivata in aeroporto a Istanbul è stata fermata dalla polizia che le ha notificato il divieto di entrare in Turchia. Spinelli tornerà in Italia molto probabilmente domani mattina, trascorrendo tutta la notte in aeroporto. I suoi legali turchi hanno riferito ai media locali che sono entrati in contatto solo telefonico e che non hanno potuto incontrarla. Il cellulare italiano risulta tutt'ora irraggiungibile. Grande conoscitrice del Paese, l'avvocato Spinelli andava in Turchia regolarmente, dove aveva anche partecipato come osservatrice alla ultime elezioni politiche del 2015.

 

 

 

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it