Mercoledì 18 Luglio 2018
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

 

Rimini: detenuto suicida, due agenti della polizia penitenziaria accusati di omicidio colposo

PDF Stampa E-mail
Condividi

di Andrea Lattanzi

 

Il Corriere di Romagna, 6 dicembre 2010

 

Giovanni Lorusso avrebbe dovuto lasciare il carcere il giorno dopo ma due agenti si sono scordati di avvisarlo e il detenuto si è suicidato. Il 41enne carcerato, dopo due precedenti dinieghi, decise di suicidarsi con il gas del fornellino all’interno della sua cella. Tutto ciò successe un anno fa e la sua famiglia non ha ottenuto giustizia né risposte convincenti sulle cause della morte del congiunto. Ancora non è stata fissata l’udienza per discutere se chiudere la vicenda o se sono necessari supplementi negativi dato che c’è stata opposizione all’archiviazione del procedimento a carico di due agenti della polizia penitenziaria, accusati di omicidio colposo.

 

 

 

 

 


Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it